Come creare l’annuncio perfetto con il targeting per il pubblico

Come creare l’annuncio perfetto

Raggiungere specifici tipi di consumatori durante i loro viaggi di acquisto è una sfida, ma il collaboratore Christi Olson ci mostra come catturare la loro attenzione utilizzando gli ingredienti di targeting giusti per creare l’annuncio perfetto.

Come marketer di ricerca, siamo ben consapevoli della potenza del targeting per il pubblico e ne abbiamo avuto un assaggio con il remarketing che ha spazzato via i nostri tassi di conversione e ci ha lasciato a studiare come ristrutturare le campagne.
Per anni ho parlato del passaggio al pubblico in articoli come ricerca per utenti e sviluppo della strategia di targeting per il pubblico.
I marketer di ricerca si sono a lungo preparati per una nuova era di ricerca basata su più targeting, più personalizzazione e più intelligenza, anche se non è chiaro esattamente quando o come sarebbe arrivato.

Targeting demografico

Ci sono molti modi in cui i marketer di ricerca hanno preso di mira il loro pubblico:
attraverso il comportamento degli utenti, dati demografici, interessi, dispositivo e posizione, ma quello che manca è un ulteriore livello di target demografici, come ad esempio la società per cui lavora o il titolo.
La nuova Microsoft Audience Network (MSAN), che ha annunciato i confini della ricerca, modernizza la pubblicità nativa tradizionale e migliora le capacità di targeting per sfruttare i potenti dati disponibili da Microsoft Graph, che include i dati di LinkedIn che nessun altro possiede.
Cosa significa questo per i marketer?
Ora è più facile che mai raggiungere specifici set di utenti durante i loro viaggi di acquisto.
Mentre gli annunci di ricerca utilizzano parole chiave e sono prevalentemente basati sul testo, gli annunci del pubblico sono basati su immagini e feed.

Mentre le parole chiave attese che i tuoi clienti cerchino, gli annunci del pubblico utilizzano l’intelligenza artificiale per trovare e raggiungere i tuoi specifici segmenti di pubblico.

Mentre le parole chiave utilizzano algoritmi, gli annunci del pubblico utilizzano l’intelligenza artificiale e l’analisi predittiva.
Grazie agli annunci sul pubblico, i professionisti del marketing ora hanno accesso a più ingredienti di targeting per un annuncio perfetto.
Diamo un’occhiata a quegli ingredienti.

Altri annunci nativi

Il futuro della pubblicità è non-pubblicitario!
Come fai a sapere se hai consegnato il messaggio giusto alla persona giusta al momento giusto?
Quando i consumatori non si rendono nemmeno conto che un annuncio è un annuncio.
Gli annunci di oggi dovrebbero essere progettati per servire i clienti di oggi durante i loro viaggi quotidiani, non per interromperli.
La ricerca di Salesforce mostra che entro il 2020 il 51% dei consumatori si aspetta che le aziende anticipino i loro bisogni e formulino suggerimenti pertinenti prima di entrare in contatto.
Una recente ricerca di Bing ha anche scoperto che la pubblicità nativa guadagnerà sempre più popolarità man mano che i motori di ricerca continueranno a trasformarsi in assistenti digitali.
Sulla base della nostra ricerca, entro due anni, il 54% dei consumatori si aspetta che il proprio assistente digitale fornisca raccomandazioni per l’acquisto e questo numero salta all’85% in cinque anni.

Più storytelling

Ciascuno dei tuoi clienti ha una storia, gli annunci di pubblico offrono agli inserzionisti l’opportunità di raggiungere clienti specifici in vari punti del percorso di acquisto.

Come si inseriscono i tuoi prodotti nelle loro storie?
Concentrati meno sul “cosa” (i tuoi prodotti) e più sul “perché”.

Perché i tuoi clienti vogliono i tuoi prodotti e cosa sta guidando il loro comportamento?
Per quanto mi riguarda, sono una mamma impegnata a cui piace correre, fare birre artigianali e usare i voli con gli occhi rossi per recuperare il sonno.
Il mio tempo è un premio e apprezzo le offerte personalizzate che mi semplificano la vita.

Secondo la ricerca di Salesforce il 63% dei consumatori millenari e il 58% dei consumatori di GenX sono disposti a condividere i dati con le aziende in cambio di offerte e sconti personalizzati.
La ricerca di Bing ha anche scoperto che i consumatori sono aperti alla condivisione dei dati.

Abbiamo riscontrato che i consumatori erano meno propensi a condividere il loro indirizzo di casa e il loro nome completo rispetto al sesso, l’età, l’indirizzo e-mail o anche il comportamento di acquisto, in cambio di ottenere offerte gratuite o personalizzate da parte delle aziende.

Gli annunci di pubblico non richiedono che gli utenti condividano i dati, ma ti invitano ulteriormente nella vita dei consumatori.
I consumatori vogliono che tu diventi parte della loro storia, specialmente quando porti valore.
Gli odierni marketer devono ora indossare i loro cappelli da narratore per progettare una creatività che parli ai singoli clienti in momenti contestualizzati.

Più contenuto visivo

Nell’ultimo decennio abbiamo visto diverse forme di media a pagamento diventare più visive, pensa all’evoluzione degli annunci di ricerca a pagamento, sono iniziati con un titolo, due righe descrittive e un indicatore di risorse uniformi (URL).
Oggi, sebbene gli annunci contengano ancora un titolo e una descrizione, abbiamo funzionalità ed estensioni aggiuntive che li rendono più visivamente accattivanti, inclusi link a siti, annunci di prodotto, estensioni di immagini, posizioni, recensioni e valutazioni.

Abbiamo anche visto componenti di immagini visive aggiunte a formati di annunci, annunci di prodotti di ricerca a pagamento, annunci di carosello sociale a pagamento e persino con annunci di remarketing dinamici in mostra.
Il passaggio agli annunci visivi continuerà con gli annunci del pubblico, quindi i marketer di ricerca dovranno continuare ad evolvere le proprie competenze per riflettere su come immagini e testo possano aiutarli a connettersi meglio con i loro target di riferimento.

Più intelligenza

Man mano che l’intelligenza artificiale (AI) diventa più comune tra le piattaforme pubblicitarie, cerca soluzioni che abbiano le capacità di intelligenza artificiale dell’apprendimento automatico e l’analisi predittiva incorporate in esse.
Ad esempio, Microsoft Graph applica l’apprendimento automatico attraverso una moltitudine di segnali di dati anonimi da attività di ricerca e web, profili professionali di LinkedIn e dati demografici per identificare il pubblico da raggiungere.

Il potere dell’IA è ufficialmente a portata di mano e i marchi dovrebbero cercare il numero crescente di soluzioni di targeting per nativi e per il pubblico che dispongono dell’intelligenza integrata in esse.

Passare al targeting di posizionamenti specifici per il targeting di segmenti di pubblico.

Più partner di qualità

I marketer di oggi sanno che i siti partner di alta qualità sono la pietra angolare degli annunci di successo.
Mentre molte reti display iniziali mancavano di qualità e visibilità, oggi è cambiato tutto.

I marketer hanno molte scelte forti quando implementano una strategia di audience, col passare del tempo, le pubblicità del pubblico continueranno ad apparire in posti nuovi e in nuove forme, incluso il digitale fuori casa, le ultime piattaforme social e forse anche la realtà mista.

Più efficienza generale

Nel nostro mondo incredibilmente veloce, l’efficienza non è più un lusso ma una necessità, viviamo in un momento in cui i consumatori vogliono essere presi di mira, ascoltati, valutati e raggiunti in modi più intelligenti con riordini automatici, offerte personalizzate, compilazione automatica dei moduli e pagamenti anticipati.

Sebbene gli annunci per il pubblico non siano certamente il formato finale nella pubblicità per la ricerca, rappresentano un passo nella giusta direzione, mentre continuiamo a puntare alla perfetta pubblicità nativa, narrativa, intelligente, di alta qualità e efficiente.